CENTO PER CENTO LETTORI

cento_per_cento_img

Tra le migliaia di frequentatori del Circolo dei lettori c’è un circolo più ristretto, ma particolarmente importante.
Sono cento Soci Speciali, lettori per vocazione, professionisti per dovere.

Sono i Cento per Cento Lettori: una sorta di “azionariato” diffuso che partecipa attivamente alla vita del Circolo dei Lettori.
L’Associazione gode di particolari privilegi, come incontri con scrittori, reading, spettacoli, cene letterarie, progetti speciali, canali di prenotazione agevolati, utilizzo gratuito della sala musica del Circolo una volta all’anno, sconti sulla tessera abbonamento musei, accesso alla lounge del Circolo durante il Salone del Libro e ingressi omaggio ad Artissima.

La quota associativa è di € 500 per l’iscrizione singola e di € 750 nel caso in cui l’iscrizione sia di coppia ovvero a valere anche per un qualsiasi ospite del socio.

Per informazioni contattare cento@circololettori.it

 

IL PRESIDENTE

Paola Giubergia

Sono torinese, mamma di due  figli ormai grandi (ahimé) e di due golden meravigliosi: tutti e quattro sono la luce dei miei occhi! Ho avuto un padre superipermeraviglioso, genio della finanza, qualità che purtroppo non ho ereditato. Mi occupo di relazioni esterne per la nostra azienda familiare. Mi piace organizzare e stare in mezzo alla gente, se potessi vorrei avere mille case perché adoro viaggiare, ma senza sentirmi una turista per caso. In realtà il mio cuore ha le preferenze, una metà è per la mia città – sono una fan sfegatata di Torino – e per metà è per la Versilia, dove mi rilasso tra passeggiate in bici e focaccine, per poi tornare nella movida torinese o per fare le valigie e partire per un altro angolo di mondo.

I SOCI FONDATORI

Luca Asvisio

Dottore commercialista, irriducibile tifoso granata, ottimista (vedi punto precedente), esteta (non vedere il punto precedente), amante del dissacrare, nemico dei tromboni (sempre) e dell’inutile (non sempre). Aforisma non sempre rispettato: «A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprire bocca e togliere ogni dubbio».

 
Giulio Biino

Leggo per professione: faccio il notaio. Leggo per passione: mia moglie, ormai da sedici anni, non si è ancora stancata di accoccolarsi al chiarore della luna e farsi leggere, a voce alta, la Trilogia di Marsiglia (e pazienza per chi non la conosce). Leggo per amore: i miei tre figli, la domenica mattina, si fanno portare in libreria e una volta fuori ci sediamo dove capita per commentare i nostri acquisti. Alla soglia dei cinquant’anni non ho ancora capito dove stia il confine tra retorica e poesia (e non sono sicuro di volerlo capire), ma continuo a pensare che i libri rendano questo nostro mondo un posto migliore.

 
Gianluca Codebò

Imprenditore e ad della omonima società, proseguo con orgoglio e dedizione la tradizione di famiglia che, dal 1907 a oggi, è stata riconosciuta come la più antica azienda italiana di ascensori tutt’ora in attività. Sposato, con due figli, amante della natura e dello sport, pratico sci (da anni vicepresidente dello Sci Club San Sicario) e podismo. Chef per diletto, mi diverto con successo a cucinare per gli amici. Conservatore, ma al tempo stesso innovatore, amo leggere, ascoltare musica con una passione antica per il vecchio vinile, e infine viaggiare, per conoscere nuove tradizioni e culture.

Ottavio Davini

Torinese con influenze toscane, medico, radiologo, primario al Pronto Soccorso delle Molinette e per qualche anno Direttore sanitario dello stesso Ospedale (dove ho visto cose che voi umani…), sono sposato con Paola da sempre, ho due figli che cominciano ad andare per il mondo – ed è bellissimo vederli. Inevitabilmente amo la famiglia, il mio mestiere (per fortuna), i viaggi, il mare, le isole greche, le cene con gli amici e tante altre cose (ideali e materiali), troppe per farle bene, tra cui, naturalmente, il cinema, la musica, la lettura e la scrittura. Sono notoriamente piuttosto presuntuoso, per cui ho anche osato pubblicare due romanzi.

 
Massimo Pedrana

Sessanta anni quest’anno, torinese, metalmeccanico con la passione per i libri. Tre figli ormai grandi, con mia moglie abbiamo la soddisfazione di aver contribuito al loro amore per la lettura. Sotto casa avevamo una piccola libreria, dove la mitica signora Scolari sapeva le trame di tutti i libri in uscita. I ragazzi avevano lì un conto aperto (da bravo piemontese parsimonioso, l’unico concesso) e la libreria era diventata un luogo familiare. Un’esortazione: non comprate i libri al supermercato! Vi fanno lo sconto sui primi 20 in classifica, ma degli altri 9.980, normalmente molto più interessanti, non sanno dirvi nulla!

 
Carlo Pession

Padre di Emanuele e Sarah, architetto che ama definirsi non colto, attento al contesto, al luogo, al sociale ed all’etica del risparmio; lettore onnivoro non sistematico, democratico, torinista.

 
Marco Rossi

Lombardo di nascita, piemontese d’adozione, sono avvocato civilista da quasi… molti anni. Due stelle di figli e un amore su una stella sono la mia famiglia. Poliedrico negli interessi e nelle attività, apprezzo gli amici, l’arte nelle diverse espressioni e la buona cucina.

SOCI ONORARI

Massimo Gramellini

Vicedirettore “La Stampa” e scrittore

Antonella Parigi

Assessore Cultura e Turismo Regione Piemonte

I SOCI

Alberto Del Noce

Nato a Torino nel1954, sono sposato con Alessandra Bianconi (medico psichiatra), ho due figli. Amo leggere e sono in genere curioso – del mondo, della gente, delle ricchezze che la vita offre. Amo la musica (soprattutto il jazz) e anticamente suonavo il pianoforte e la chitarra. Avvocato, sono, ahimè, trent’anni esatti che svolgo tale professione. Dal 2009 sono Presidente della Camera Civile del Piemonte e della Valle d’Aosta, di cui sono anche docente e mediatore.

 
Elvira di Nardo

Sono mamma di due figli – priorità assoluta nella mia vita – e nonna di due meravigliosi nipoti a cui, se potessi, dedicherei molto più tempo. Sono, però, immersa in un’attività di servizi che mi impegna tanto. Amo viaggiare, ogni proposta di partenza mi riempie di euforia. Il mio secondo entusiasmo è la lettura: in questo anno mi sono resa conto che iscrivermi all’associazione Cento per Cento Lettori è stata un’avventura stupenda, che intendo continuare, per arricchirmi e sperare di poter ricambiare il piacere ricevuto.

Anna Maria Mantovani

Nata a Genova nel 1971, vittima di un folle amore per un ingegnere residente a Torino, mi trasferisco in questa città, dove continuo gli studi presso la storica Facoltà di Economia e Commercio di piazza Arbarello. Ho due figli, oramai più che adulti (quaranta e trentotto anni), e affianco mio marito nella gestione della sua azienda metalmeccanica. Dal 1985 faccio parte di un gruppo di commercialisti e consulenti aziendali – il gruppo professionale Consulta, guidato all’epoca da Maurizio Maggiora -, di cui sono ancora partner, svolgendo consulenza commercialistica per enti pubblici e privati e ricoprendo il ruolo di sindaco e revisore in alcune società.

 
Corrado Riganti

Sposato e con due figli, dottore commercialista dal 1985, ho esercitato la professione per dieci anni, specializzandomi in penale-tributario. Dopodiché, sono diventato imprenditore nel campo della prefabbricazione industriale, inizialmente per garantire continuità all’azienda di famiglia, in seguito per passione. Lo sport – nei confronti del quale nutro un innato e forse esagerato entusiasmo -, la famiglia, gli amici, la vita sociale, la natura e la curiosità verso tutto quanto succede intorno, sono i miei stimoli quotidiani, costantemente accompagnati dalla sensazione di non riuscire a viverli con sufficiente intensità.

e…

Enrica Acuto Jacobacci, Roberta Altissimo, Claudio Artusi, Paola Audiberti, Alessandra Balbo Di Vinadio, Carlo Beccuti, Andrea Benincasa Di Caravacio, Bruna Biamino, Albertina Bollati, Francesca Bono, Daniele Bozzalla, Mario Busso, Anna Calcagni, Consuelo Cano, Clara Cantarella, Vincenzo Carena, Maria Grazia Cassina, Cristiana Catino, Claudio Chiaves, Aldo Chimenti, Angelica Ciocchetti, Alessandra Combi Riganti, Guido Corbellini, Carla De Meo, Monica Della Valle, Gianni Dotta, Willy Fassio, Attilio Fiorelli, Daniela Fiorelli, Maura Fornero, Tamara Gambaro, Dariella Garosci, Maria Gencarelli, Elvira Gennarelli, Alessandro Ghione, Nicoletta Ghione, Roberto Ghione, Sergio Gonella, Giovanni Gorio, Franzo Grande Stevens, Daniela Leotta, Anna Mangia, Franco Merletti, Gemma Modica, Gianni Montalenti, Roberta Nanut, Beppe Navello, Giuseppe Nesci, Ernesto Ovazza, Cristina Pellion di Persano, Alessandra Perla, Roberta Perna, Olga Piodi, Antonio Piras, Licia Piras, Gabriella Pistone, Silvano Pupella, Carlo Robiglio, Elena Rondolino, Maria Elena Rossi, Monica Semeraro Ruscalla, Tina Saporita, Mara Scivittaro Gonella, Marco Sobrero, Alessandra Spagnol, Maria Teresa Spazzali, Maria Ludovica Spinolo, Hirsh Umberta, Maria Letizia Vacca Sobrero, Norberto Vairano, Francesca Varno Bernè, Remo Vaudano, Barbara Vinassa, Augusto Vogliotti, Gloria Zuccheri Pedrana.