In nome dell’amore
22
gen

da venerdì 12 a domenica 14 febbraio

da un’idea di Antonio Pascale

Quante ore passiamo a parlare d’amore?
Storie cominciate, finite male, interrotte sul più bello, storie come romanzi, storie che sembrano essere definitive, e invece.
Per districare elementi, analizzare tormenti, passioni e felicità, alleviare le pene (o moltiplicare le gioie), cinque scrittori, un poeta, un filosofo e un mattatore radiofonico raccontano le difficili meravigliose declinazioni dei sentimenti in narrazioni multimediali fatte di parole, immagini, musica e arte.
Perché, spesso, l’amore lo viviamo intensamente, senza però capirlo davvero.

Bookshop a cura di Libreria Therese.

L’immagine d’autore è di Lorenzo Mattotti, tratta dalla serie Stanze, #logosedizioni

 

venerdì 12 febbraio

ore 18 | sala grande
Amare è un atto di immaginazione
con Michela Murgia, scrittrice
Il primo gesto concreto di una storia d’amore ne è in realtà il capitolo finale, che arriva quando tutto è già stato fantasticato nel desiderio. È lì – dove vivono le Beatrici e le Silvie di tutta la poesia d’amore – che nascono i feticci.Negli spazi fantasiosi dell’amore un nastro per capelli è già tutta la donna che l’ha indossato.Nessuno può misurare la delusione nel toccare il corpo vivo fantasticato e scoprire che il desiderio era più seducente di ciò che desiderava.Il feticismo salva l’amore, sposando l’oggetto perché il soggetto non ci deluda mai.
Le parole della scrittrice di Chirú (Einaudi) si fondono narrativamente alle opere di Lorenzo Mattotti, presente in sala, tratte dalle serie Stanze e Nell’acqua.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

ore 21 | sala grande
Piccoli segreti d’amore
con Matteo Caccia, autore e conduttore radiofonico
I veri racconti d’amore, spesso, sono proprio quelli che non raccontiamo, all’altro o agli altri, per gioco, per paura o chissà. È arrivato il momento di svelare quello che abbiamo nascosto, quei segreti che non ha più senso mantenere.Il mattatore di Don’t Tell my Mom e Pascal su Radio2 è guida e voce narrante dello storytelling show in cui il pubblico è invitato a condividere con tutti, ma soprattutto con il partner, piccole storie fino a ora top secret.
ingresso libero

ore 23 | sala grande
D’amore si muore ma io no
con Guido Catalano, poeta e Matteo Negrin, musicista
Il poeta torinese cresciuto a versi d’amore e palchi su cui declamarli, racconta, con la solita irresistibile ironia, il primo romanzo (Rizzoli), una storia di sentimenti tenera e stralunata.Protagonisti sono Giacomo, cantastorie cintura nera di nerdismo, e Agata, aracnologa dall’incantevole sorriso.
ingresso libero

 

sabato 13 febbraio

ore 11 | sala grande
Otello, dramma della cecità
con Armando Massarenti, filosofo, responsabile “Il Sole 24 ORE – Domenica”
Conosciuto come dramma della gelosia, l’Otello shakespeariano mette in scena tutta la forza distruttiva del conflitto irrisolto fra realtà e apparenza.Anche, se non soprattutto, in amore.Quando gli occhi di chi guarda non sono lucidi, i sentimenti si disorientano e le storie finiscono.A teatro, come nella vita di tutti i giorni.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

ore 16-17.30 | sala lettura
LA TESTA TRA LE STORIE
L’amore secondo Snoopy
con Merende Selvagge
Schroeder è davvero così perfido nelle faccende d’amore?Lucy prenderà il posto di Beethoven nel suo cuore?Il caro vecchio Charlie Brown farà innamorare la ragazzina dai capelli rossi?Con giochi, letture, crafting e travestimenti, i piccoli partecipanti esplorano il mondo dei Peanuts, provando a preparare delle “noccioline”… a fumetti.
per bambini 5-11 anni | ingresso € 10 | prenotazione obbligatoria 011 4326827 info@circololettori.it

ore 16 | sala gioco
L’ALFABETO DELLA FELICITÀ #5
Amore
La felicità non è un’utopia, ma un obiettivo possibile.Continua il percorso fra parole speciali che posso far cambiare il modo di guardare (e affrontare) la vita.Perché tutti possono essere felici.
ingresso € 8
a cura di Accademia della felicità

ore 18 | sala grande
I sogni son desideri
con Marco Missiroli, scrittore e con Matteo Nuti, artista
L’autore di Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli) racconta gli amori disperati che Bernard Malamud ritrae, con humor e semplicità, in Il barile magico, National Book Award 1959.Con drammi così condivisi da essere universali e amori tanto naturali che diventano eccezionali, i protagonisti continuano a sognare qualcosa di meglio, come accade a tutti.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

ore 19.30 | sala grande
Insonnia d’amore
con Francesco Piccolo, scrittore e sceneggiatore
La bellezza del cinema è che amplifica le emozioni.A volte basta un primo piano o una battuta al momento giusto che l’amore dei film, anche se scontato, inverosimile, sdolcinato, rende lucidi gli occhi di chi lo guarda.Lo scrittore premio Strega 2014, autore di numerose sceneggiature, come Mia madre di Nanni Moretti e Il capitale umano di Paolo Virzì, appassionato di film romantici, analizza il modo in cui l’amore nasce e si inventa in questo genere di commedie.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

 

domenica 14 febbraio

ore 11 | sala grande
L’amore e le leggi
con Armando Massarenti, filosofo, responsabile “Il Sole 24 ORE – Domenica”
Tra amore e diritto il conflitto è costante, irriducibile.Perché l’amore è qualcosa che, per natura, resiste alle costrizioni e per esistere non ha bisogno di legittimazione.Il diritto, del resto, non considera l’amore un bene giuridico, nel codice la parola non compare mai. È davvero necessario risolvere questa incompatibilità?A maggior ragione quando si ragiona su Eros, pornografia e libertà.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

ore 16 | sala grande
Tragedie d’amore
di e con Antonio Pascale, scrittore e con Riccardo Sinigallia, cantautore
La signora con il cagnolino non è solo la storia di un adulterio infelice ma un bignami su quanta forza ci voglia per reggere l’energia dirompente – e tragica – dei sentimenti.L’autore di Le aggravanti sentimentali (Einaudi) viaggia insieme ai personaggi di Anton Čechov fra i travagli dell’amore, quando ridisegna gli amanti, a volte senza che se ne accorgano.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

ore 18 | sala grande
L’ossessione della memoria
di e con Valeria Parrella, scrittrice e con Dolores Melodia, cantante e fisarmonicista
Uno sguardo, un bacio, un sussurro, la potenza di un attimo può durare per sempre, tenuto vivo nel tempo dal pensiero di quello che è stato o di quello che poteva essere.L’autrice di Troppa importanza all’amore (Einaudi) rilegge il racconto Quel che si ricorda del premio Nobel Alice Munro per indagare l’ossessione dei ricordi d’amore.
ingresso singolo incontro € 8 | Carta Smart ridotto € 4 | Carta Plus libero

 

partner La Perla Cioccolato Torino

 

DAL BLOG DEL CIRCOLO
Di amore ne avevamo parlato
–> qui
–> qui
–> qui