Concessione servizi ex Mattatoio Rivoli, CIG 6890450338
11
Set

Determinazione del Presidente della Fondazione Circolo dei Lettori

Oggetto: procedura aperta per l’affidamento della concessione dei servizi di ristorazione, gestione bar, affittacamere e organizzazione di eventi culturali, presso i locali del complesso immobiliare dell’ex Mattatoio, sito in Rivoli, (TO), via Rosta n. 23, fino al 28 febbraio 2026 – CIG 6890450338.

Aggiudicazione definitiva efficace

Premesso che:

a) con deliberazione del Consiglio di Gestione del 21 settembre 2016 sono stati approvati il bando di gara e gli allegati relativi alla procedura di gara per l’affidamento della concessione in oggetto, da effettuarsi con procedura aperta ai sensi degli artt. 59 e 60 del d.lgs.n. 50/2016 e da aggiudicarsi all’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95 d.lgs.n. 50/2016;

b) la procedura è stata avviata con bando di gara pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data venerdì 16 dicembre 2016;

c) entro il termine previsto dal bando di gara – ore 12,00 del 31 gennaio 2017 – hanno presentato offerta i seguenti concorrenti:
1) In Famiglia S.a.s.di Ferrero Vittorio Paolo & C., con sede legale in via F.lli Piol 17, 10098 Rivoli (Torino);
2) Associazione Musicaround, con sede legale in piazza Marconi 4, 10098 Rivoli (Torino).

d) nella seduta pubblica del 6 febbraio 2017 si è provveduto all’apertura della documentazione amministrativa presentata dai concorrenti e, all’esito della disamina del relativo contenuto, sono state riscontrate alcune carenze nella documentazione del concorrente In Famiglia S.a.s.di Ferrero Vittorio Paolo & C.nei cui confronti è stata, quindi, avviata la procedura di soccorso istruttorio ai sensi dell’art. 83, comma 9, del d.lgs. 50/16, invitando il concorrente alla regolarizzazione, previo pagamento della sanzione pecuniaria prevista nel bando di gara;

e) entro il termine assegnato, il concorrente destinatario del soccorso istruttorio ha regolarizzato la propria documentazione;

f) nella seduta pubblica del 21 febbraio 2017 il R.U.P.ha dato atto della conclusione della procedura di soccorso istruttorio avviata nei confronti di In Famiglia S.a.s.di Ferrero Vittorio Paolo & C., ha comunicato che nel termine assegnato il concorrente ha regolarizzato la propria documentazione e ha, pertanto, dichiarato l’ammissione alla procedura di gara di entrambi i concorrenti che avevano presentato offerte;

g) nella medesima seduta, a cura della Commissione giudicatrice (“Commissione”) nominata con provvedimento in data 3 febbraio 2017, sono state aperte le buste contenenti l’offerta tecnica per verificarne formalmente il contenuto;

h) nella seduta riservata del 23 febbraio 2017 la Commissione ha esaminato e valutato le offerte tecniche e provveduto ad attribuire i relativi punteggi in conformità a quanto previsto nel bando di gara;

i) nella seduta pubblica del 24 febbraio 2017 la Commissione ha provveduto a dare lettura dei punteggi assegnati in seduta riservata alle offerte tecniche, ad aprire le buste contenenti l’offerta economica, a dare lettura dei rialzi offerti e ad attribuire i relativi punteggi in conformità a quanto previsto nel bando di gara;

j) all’esito di tali operazioni, l’offerta economicamente più vantaggiosa è risultata quella presentata dal concorrente In Famiglia S.a.s.di Ferrero Vittorio Paolo & C.con il punteggio di 56,50 punti per l’offerta tecnica e 30 punti per l’offerta economica, per un totale di 86,50 punti;

k) tale offerta è apparsa anomala ai sensi dell’art. 97, comma 3, del d.lgs.n. 50/16 ed è stata, inoltre, riscontrata la mancanza del Piano Economico Finanziario, nonché dell’impegno a darne piena attuazione; la seduta è stata quindi sospesa al fine di valutare i successivi provvedimenti da adottare e rinviata ad altra data da stabilirsi per la comunicazione delle determinazioni assunte dalla Commissione;

l) nella seduta pubblica in data 6 marzo 2017, il R.U.P.ha comunicato l’esclusione del concorrente In Famiglia S.a.s.di Ferrero Vittorio Paolo & C.per mancata allegazione del Piano Economico Finanziario che, ai sensi dell’art. 5, comma 8, del bando, costituiva parte integrante del contratto di concessione, e ha disposto la proposta di aggiudicazione a favore dell’Associazione Musicaround;

m) il R.U.P.ha, quindi, provveduto ad avviare le verifiche relative al possesso dei requisiti generali e speciali in capo all’Associazione Musicaround mediante il sistema AVCPass;

n) all’esito di tali verifiche, l’Associazione Musicaround è risultata in possesso dei requisiti generali e speciali dichiarati nella procedura.

Tutto ciò premesso a far parte integrante del presente provvedimento

DETERMINA

1) di approvare tutti i verbali della procedura;

2) di approvare, ai sensi dell’art. 33 del d.lgs.n. 50/16, la proposta di aggiudicazione a favore del concorrente Associazione Musicaround;

3) di aggiudicare in concessione in via definitiva ed efficace ai sensi dell’art. 32, comma 5, del d.lgs.n. 50/16 all’Associazione Musicaround i servizi di ristorazione, gestione bar, affittacamere e organizzazione di eventi culturali, presso i locali del complesso immobiliare dell’ex Mattatoio, sito in Rivoli, (TO), via Rosta n. 23, fino al 28 febbraio 2026.La remunerazione del concessionario per la prestazione dei servizi oggetto della concessione consiste nella possibilità di gestire funzionalmente ed economicamente i servizi stessi dietro pagamento a favore della Fondazione del canone annuale pari all’importo risultante dall’offerta economica presentata in gara;

4) di dare mandato al RU.P.per la comunicazione del presente provvedimento ai sensi dell’art. 76, comma 5, lett.a) del d.lgs.n. 50/16;

5) di dare mandato al R.U.P.per l’espletamento degli adempimenti preliminari alla stipulazione del contratto.

Contro il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte, Torino, Corso Stati Uniti n. 45, entro 30 giorni dalla ricevuta comunicazione.

Torino, lì 11 settembre 2017

Il Presidente
Prof.Luca Beatrice

 

SCARICA PDF