Imparare dall’imbecillità
30
Gen

giovedì 23 febbraio ore 18

Che differenza c’è, se c’è, tra imbecillità, stupidità e stoltezza?Sono mancanze?vizi?abitudini?A un livello semantico superficiale potrebbero sembrare sinonimi, ma mai come in questo caso le parole sono importanti.
A confronto, tre pensatori che ne hanno scritto: Maurizio Ferraris, autore di L’imbecillità è una cosa seria (il Mulino), Kevin Mulligan, di Anatomia della stoltezza (Jouvence), e Piergiorgio Odifreddi, di Dizionario della stupidità (Rizzoli).Con Alberto Voltolini, docente di Filosofia e teoria dei linguaggi Università di Torino.