La mia famiglia è la tua
13
Lug

Clan, rete sociale, tribù: comunque la chiamiate,
chiunque siate, della famiglia avete bisogno.

con Fabio Genovesi
da Il mare dove non si tocca (Mondadori)

I parenti non si scelgono, si hanno.  Quello che si può scegliere è, invece, il modo di rapportarsi a loro.Tanti sono, però, gli elementi in campo: dal carattere di ognuno agli incastri di visioni della vita, dai ricordi ai progetti.
Più o meno allargate, più o meno canoniche, le famiglie sono insiemi di persone che si evolvono, muovendosi per, intorno o nonostante il nucleo fondamentale dei sentimenti.
Di rapporti, inciampi, legami, nonni, cugini, amici – l’unica famiglia che si può scegliere -, parla Fabio Genovesi a partire dal suo ultimo romanzo, storia di un percorso di formazione rocambolesco, poetico e stralunato.
E, senza scomodare uno dei più famosi incipit della letteratura – quello su famiglie, felicità e somiglianze -, la riflessione e il confronto è su come ognuno di noi, tenendo comunque ben presente il proprio inesauribile tesoro di unicità, deve fare i conti con chi gli sta intorno, da quando è nato.

parole chiave Famiglia // Sentimenti // Crescita
target 
 SCUOLE SUPERIORE DI SECONDO GRADO (1° 2° 3° 4° 5° anno) | disponibilità su richiesta

Fabio Genovesi, scrittore, collabora con “Corriere della Sera”.  Ha pubblicato, per Mondadori, i romanzi Esche vive (2011), Versilia Rock City (2012) e Chi manda le onde (premio Strega Giovani 2015), il diario on the road Tutti primi sul traguardo del mio cuore (2013) e, per Laterza, il saggio cult Morte dei Marmi (2012).