Ospiti Novembre 2017
23
Ott

giovedì 2
ore 18 | sala grande
Quale sostegno per il lutto?
con gli psicologi psicoterapeuti Enrico Cazzaniga, AMA Milano Monza Brianza, Nicola Ferrari, associazione Maria Bianchi, Giuliano Grossi e Marco Tineri, Grief and Growth, Diego De Leo, psichiatra associazione De Leo Fund e la tanatologa Marina Sozzi, presidente Infine onlus
Chi si trova a fronteggiare una perdita è spesso molto solo.  Sebbene oggi l’offerta di aiuto esterno sia più ampia rispetto a vent’anni fa, ancora molti sono gli interrogativi su come sostenere mnel migliore dei modi chi ne ha bisogno.
a cura di Infine onlus
info 011 5693430 | info@infine.it

 

venerdì 3
ore 18 | sala gioco
Carlo Bosso
Terre di amori e di ombre (Genesi)
con Sandro Gros-Pietro, editore
Il romanzo segue l’adolescenza e la gioventù di un ragazzo monferrino che lascia la città natale, dove ha conosciuto il primo amore, per intraprendere il lungo viaggio della vita.   tappa Torino, poi Australia, dove i sentimenti di un tempo si manifestano forti come nel passato.

ore 18 | sala lettura
Rab Mataz
Rabezzana è un’osteria, ma è anche una casa vinicola, un’enoteca e un luogo in cui il cibo incontra la musica con Rab Mataz, la rassegna presentata oggi che, una volta a settimana, porta in via San Francesco d’Assisi 23/c le voci del jazz o della lirica per esibizioni uniche e rare.
con degustazione vini Rabezzana
accompagnamento musicale dei Cetri!
info 011 543070 | osteriarabezzana.it

ore 18.30 | sala musica
Matteo Casilli
Musician (Marvis LabL)
con Daniele Celona, cantautore
Il volume fotografico narra la musica italiana attraverso scatti in bianco e nero che ritraggono, tra gli altri, Morgan, Ron, Dente, Levante, Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti e Giorgio Canali.  Il racconto è quello di un’arte senza confini assegnati, che vibra tra le corde dell’underground, dell’indie e dei grandi nomi della scena nazionale.

sabato 4
ore 10 | sala musica
Libri letti ai ferri
con Margherita Bratti e Donatella Garitta, Carta e Penna
Knit/cafè dedicato a chi ha la passione per il lavoro a maglia e i libri: un originale percorso tra pagine e punti, ferri e parole.

ore 18 | sala gioco
Gianluca Fracasso
Il dito di Babinski (Atene del Canavese)
con Claudia Colucci, editor Ricamo Editoriale ed Edoardo Russo, presidente APASLA
È la storia di un uomo per bene che si trova faccia a faccia con la morte e ha tutto il tempo di osservarla, di conseguenza di riflettere sulla vita.La voce è quella di Gianluca, che ha provato a mettersi nei panni di suo padre, ammalato di SLA e morto nel giro di un paio d’anni.

lunedì 6
ore 18.30 | sala filosofi
Sake & Champagne: incontro di civiltà
con Luca Burei, curatore ed editore di Le migliori 99 maison di champagne e Gae Saccoccio, autore di Un viaggio nel sake, entrambi Edizioni Estemporanee
Tra aneddoti, ricordi e viaggi, i due autori raccontano il mondo secolare legato alla produzione, al consumo e alle tradizioni delle due bevande divenute simbolo di Francia e Giappone e di come abbiano profondamente influito sulla cultura e sul tessuto sociale dei due Paesi.
al termine, degustazioni a cura di MilanoSake, Les Caves de Pyrene e Fil Rouge-Sentieri di gusto

mercoledì 8
ore 18 | sala gioco
Gianni Oliva
Combattere.  Dagli Arditi ai Marò, storia dei corpi speciali italiani (Mondadori)
L’ardito è l’uomo votato alle imprese più arrischiate, che ha cancellato dal proprio vocabolario la parola «impossibile».  L’originalissimo saggio indaga pagine di storia rimosse o negate, oscurate nella vulgata storica dell’Italia repubblicana, restituendole alla loro dimensione.
a cura di Il Quadrato della Cultura di Torino

ore 18 | sala musica
Vita d’artista
con Carla Tatò, attrice, Carlo Quartucci, regista e Franco Perrelli, docente di Storia del teatro Università di Torino
Incontro a partire da Carla Tatò.  Dell’attore, del corpo scenico, della parola e della voce (Zona) di Giuliana Pititu, presente oggi, che ripercorre il lungo e ricco percorso artistico dell’attrice.

ore 21 | sala gioco
Vittorio Nessi
Due Lune sono troppe (Daniela Piazza Editore)
con Gabriella Bardaro, agente letterario e Giampaolo Zancan, avvocato
Nel nuovo libro del magistrato-scrittore, il pubblico ministero Bruno Ferretti indaga a Torino sull’omicidio rituale di un pakistano.  Una catena inesorabile di tradizioni, costumi e miti si abbatte su di lui, testimone di uno scenario, dove crolla l’idea stessa della legge e del diritto.

giovedì 9
ore 18 | sala musica
Angelo Garibaldi
Maria Lodovica Gullino
Malattie delle piante ornamentali (Edagricole)
con Bruno Maria Ferraro, Teatro Tangram di Torino
Tutti vorrebbero avere il pollice verde, ma avere un balcone rigoglioso è davvero difficile.  Ecco un libro che, forse, può essere d’aiuto.  Due degli autori, che da anni si occupano di malattie delle piante, raccontano il loro lavoro di dottori dei fiori, con parole semplici e belle immagini.

ore 21 | sala grande
Massimo Nepote Andrè
I nodi della Terra
Apocalypsis
con Patrizio Romano, giornalista, Stefania Sanlorenzo, consulente tecniche espressive danza classica e contemporanea e Cristina Varelli, concertista
L’umanità sull’orlo del baratro, alle prese con il più importante esame di coscienza della storia, deve scegliere il proprio futuro nel 2025.  Filo conduttore, una fanciulla turkana che appare e scompare tra il Vecchio Continente e le Americhe legando a sé i destini del mondo.
al termine, degustazione a cura di Frabè

venerdì 10
ore 15 | sala gioco
L’espressività conflittuale: quando l’arte esprime disagio
con i professionisti della Casa circondariale di Torino Giovanni Battista Alberotanza, comandante Corpo di polizia penitenziaria, Marisa Brigantini, criminologa, Domenico Minervini, direttore e Daniele Tarasconi, responsabile area trattamentale, Josephine Ciufalo, psicologa arteterapista, Mara Lupi, vicecomandante Corpo di polizia penitenziaria di Torino, Silvio Magliano, presidente Vol.to, Alberto Manzo, giornalista | voce narrante Stefania Rosso, musiche di Matteo Castellan, danzatori Francesca Bovolenta e Antonio Dominelli
L’incontro è a conclusione di un percorso basato sulla sinergia tra volontari e amministratori penitenziari per creare luoghi altri all’interno del carcere, dove i partecipanti manifestano, spesso inconsapevolmente, attraverso l’espressione artistica, la propria parte più intima e conflittuale.
a cura di La Brezza onlus in collaborazione con Liberipensatori Paul Valéry
info 335 201937 | 347 7337493
prenotazioni labrezzatorino@gmail.com

ore 17.30 | sala lettura
Antonio Osnato
Libertà o arbitrio? (arabAFenice)
con Mario Garavaglia, avvocato
La legge è uguale per tutti?  Il magistrato siciliano di lungo corso racconta, fra aneddoti e storie giudiziarie, un’Italia in perenne instabile equilibrio politico e civile, senza fare sconti a nessuno, nè ai colleghi nè tantomeno alla realtà della storia contemporanea.
a cura di Società Dante Alighieri – comitato di Torino

ore 21 | sala gioco
Mariangela Cerrino
L’alba di Alwayr (Golem)
con Francesca Mogavero, editrice
Bain, lo straniero che porta morte, desta l’attenzione di Artes, la Macchina guida che ha trasformato il pianeta per obbedire agli ordini del Doma della stirpe dei Dolane.  Ha inizio una caccia senza esclusione di colpi, perché lo straniero ha con sé anche qualcosa dimenticato da tempo, la libertà.

sabato 11
ore 10 | sala grande
Navigando sul mare color del vino: uomini, navi e interconnessioni
con gli archeologi Sandro Caranzano e Pietro Rossi
L’archeologia subacquea rivela l’importanza dei viaggi transmarini mediterranei e oceanici per la diffusione, la strutturazione sociale e le relazioni tra differenti gruppi di Homo sapiens.  Presentazione del calendario dei viaggi di studio Schliemann & Carter 2018.
a cura di Schliemann & Carter

ore 18 | sala gioco
El Grinta
Giuseppe (Gruppo Albatros)
con Mario Chiabrera, scrittore
Non esiste dolore più grande per un genitore che sopravvivere al proprio figlio, in particolar modo quando si toglie la vita.  Come è possibile andare avanti?  Prova a raccontarlo un padre che ha vissuto questa sofferenza, fissando per l’eternità, in un libro, il ricordo di Giuseppe.

ore 21 | sala grande
Le Arti e la Scienza
Insieme contro le malattie genetiche dell’infanzia
con Alfredo Brusco e Valeria Giorgia Naretto, dipartimento Scienze mediche Università di Torino e Struttura complessa di Genetica medica – Città della salute e della scienza e Sara Pelliccia al pianoforte | battitore d’asta Luigi Gastaldo, L’Alfiere Arte galleria d’arte e casa d’aste
L’asta benefica si apre con la spiegazione delle attività della Struttura di Genetica medica della Città della salute e della scienza e prosegue con la selezione delle opere di Amanda Nebiolo, arricchita da un’analisi comparata tra musica e arte figurativa e brani eseguiti al piano.

ore 21 | sala gioco
Simona Leone
Ultimo compleanno (Fratelli Frilli)
con Carlo De Filippis, scrittore
La protagonista del thriller è la giornalista freelance Lisa, che si trova tra le mani una notizia bomba: Pietro di sette anni scompare durante la sua festa di compleanno.  In accordo con il maresciallo, inizia un’indagine resa difficile dall’ambiente ostile.

martedì 14
ore 21 | sala gioco
Daniele Moschetti
Sud Sudan (Dissensi)
con Fabrizio Floris, volontario associazione Amani
Il missionario comboniano offre un ampio resoconto del generoso e appassionato impegno di tanti come lui, al fianco dei bisognosi e, soprattutto, di chi soffre per colpa di conflitti che sembrano senza fine, cause di morte e distruzioni.

mercoledì 15
ore 21 | sala gioco
Gustavo Rol, il grande precursore
con Giuditta Dembech
La scrittrice, giornalista e ricercatrice spirituale esplora il mistero di Gustavo Adolfo Rol, figura ormai leggendaria, raccontandone la vita, gli esperimenti, il rapporto con la scienza e con la spiritualità, la loro amicizia.
ingresso € 18
info e prenotazioni 011 6680580 | somewhere.it
Parte del ricavato della serata è devoluto alla Piccola Casa della Divina Provvidenza.

giovedì 16
ore 21 | sala gioco
La straordinaria storia di Mary’s Meals
con Magnus MacFarlane-Barrow, fondatore e CEO Mary’s Meals
Parte da una rimessa per gli attrezzi la storia che ha ispirato centinaia di migliaia di persone in ogni angolo della terra: il fondatore racconta l’organizzazione che alimenta oltre 1 milione di bambini nelle scuole dei paesi più poveri del mondo.

venerdì 17
ore 18 | sala lettura
Beatrice Balsamo
Elogio della dolcezza (Mimesis)
con Alberto Martinengo, Università di Torino
Oggi che precarietà e confusione sono determinanti anche nelle relazioni, il saggio analizza, attraverso l’approccio di psicoanalisi, filosofia e sociologia, le radici umane della dolcezza, temperante, che può essere anche misura e limite in una confusione gustativa e conviviale.

ore 18 | largo Marconi
Turin White
Il femminino sacro a Torino
La visita guidata, arricchita dagli interventi della Mal dei Fiori Neoarcheoteatro, ripercorre la mitologia e gli incanti della città sacra a Iside e si conclude al Circolo dei lettori con aperitivo e bagno sonoro di campane tibetane.
costo a persona € 35 | a cura di Bus Company
info e prenotazioni 011 2261941 | agenzia@buscompany.it

ore 21 | sala gioco
Giommaria Monti
Falcone e Borsellino
Dieci anni di solitudine (David e Matthaus)
con gli ex magistrati Giancarlo Caselli e Luciano Violante, modera Germana Zuffanti, Università di Torino
I documenti raccolti nel libro, insieme al racconto di Maria Falcone e Rita Borsellino, di Leonardo Guarnotta, Giuseppe Ayala e Alfonso Giordano, testimoniano le calunnie, le umiliazioni e gli ostacoli vissuti dai due magistrati antimafia, quello che la Cassazione definì «infame linciaggio».

sabato 18
ore 15 | sala grande
Fiori musicali
I giovani talenti del Liceo musicale Cavour di Torino in concerto.
a cura di associazione F.Schubert

ore 18 | sala gioco
Andrea Simone
Due uomini e una culla (Golem)
con Irene Dionisio, direttrice Lovers Film Festival
Il diario autentico ed emozionante, che va dal novembre 2012 al Natale 2016, racconta la vera storia di Anna, una bimba con due papà.  Dentro c’è tutto: decisioni, scelte, emozioni, timori, gioia, il latte da scaldare, le notti insonni, i gridolini e le risate, i primi passi e le prime parole.

ore 21 | sala gioco
Umberta Boetti Mussi
Chiedimi aiuto (Nerosubianco)
con Alessandra Comazzi, giornalista
A Torino le vie sono silenziose, la nebbia incalza, avvolge i segreti, nasconde la verità.  Anche quella sulla morte di Gaia Armandi, rampante giornalista che forse si è spinta troppo oltre.  Unico testimone: Ludwig, lo Schnauzer della vittima, chiave di volta del delitto sulle rive del Po.
parte del ricavato delle vendite sarà devoluto a Il rifugio di Fido di Pollenzo

lunedì 20
ore 18 | sala gioco
Giovanna Andreano
A un passo da te (Pintore)
con Cristina Codazza, poetessa
Scrivere ed esternare la propria visione rappresenta una grande responsabilità morale oltreché culturale.  La poetessa offre, con la limpidezza della sua personalità e della sua poesia, un’opportunità di accrescimento e di generosità espressiva.

martedì 21
ore 17.30 | sala gioco
Alzheimer, come sostenere la famiglia che cura?
con Mirella Ansaloni, Eleonora Belloni, psicologa, Barbara Capellero, neuropsicologa, Irene Gili Favela, responsabile Servizio anziani e tutele Domiciliarità Città di Torino, Mauro Gottero, palliativista, Daniela Leotta, direttore S.C.Neurologia ospedale Martini e Marina Sozzi, presidente Infine onlus
La tavola rotonda è per confrontarsi sui modelli di cura possibili per i malati e i loro familiari, intendendo il termine «cura» nel significato più ampio di «prendersi cura globale» della complessa realtà delle demenze e delle famiglie colpite.
a cura di Infine onlus
info 011 5693430 | info@infine.it

mercoledì 22
ore 18.30 | sala musica
Artigianatoedesign #22
con Alberto Favro, stilista e firma di camice maschili di alta gamma e Vitaliano Alessio Stefanoni, CNA Federmoda Piemonte
Presentazione di Il lungo viaggio di una chemise.Un’epoca attraverso un abito (Europa) di e con Fabrizio Casu.

giovedì 23
ore 18 | sala grande
Cartoline d’in Canto
con Elena Bakanova, soprano, Bruno Canino, pianoforte e M° Roberto Cognazzo
Per il festival Luoghi immaginari, il concerto è con liriche da camera italiana di Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini.
a cura di Il Quadrato della Cultura di Torino

venerdì 24
ore 18 | sala gioco
Elena Levato
Qualcuno mi ha ucciso (Book Sprint)
Un incidente d’auto, l’articolo di un giornale, una ragazza in un pozzo: così inizia il racconto di fatti riconducibili a una storia di violenza.  La verità (intesa come denuncia) si mescola alla fantasia di chi scrive per lasciare posto al perdono e alla speranza di dare dignità alla sofferenza.

ore 21 | sala grande
Calci nel cuore
Testimonianze, patologie e cura del cuore malato

con Walter Comello, psicologo psicoterapeuta
La violenza contro le donne è endemico ma è spesso espressione di un’affettività iniziale che si evolve dalle mura domestiche in violenza.  Il diritto alla propria vita si confronta con l’incapacità di tollerare l’abbandono, il dolore affettivo e radici antiche.  Nel corso della serata il dottor Walter Comello propone alcune testimonianze e un’analisi del quotidiano lavoro terapeutico su autori e vittime di reato con una diversa prospettiva d’intervento.
in occasione di Giornata mondiale contro la violenza sulle donne
a cura di Psiché Centro Studi | con il patrocinio di Ordine Psicologi Piemonte
ingresso libero
prenotazione consigliata 011 8129758 | info@psychecentrostudi.it

sabato 25
ore 18 | sala gioco
Giusy De Paola
Angeli e Stalker
con Biagio Fabrizio Carillo, Tenente Colonnello dei Carabinieri, Maurizio Cardona, avvocato esperto in diritti della persona e delle donne, Monica Marchetti, psicologa forense, Carmen Fiorella Rosso, commissione Pari Opportunità Ordine provinciale Medici chirurghi e odontoiatri Torino e Celestina Germana Zuffanti, Università di Torino
Il libro racconta la battaglia dell’autrice contro la violenza.  Un percorso di fede le ha permesso di vincere, innanzitutto acquistando la consapevolezza necessaria per liberarsi di quei meccanismi che l’hanno portata a ricercare l’approvazione altrui, fino alle estreme conseguenze.

ore 21 | sala gioco
Natale a Torino (Neos)
con Silvia Maria Ramasso, editrice, Teodora Trevisan, curatrice del volume e gli autori dei racconti
Almeno a Natale sia concesso il lieto fine: queste quindici novelle, sfiorando con raffinatezza tutti gli stili dello humor, raccontano una città che, oltre i problemi e le difficoltà, sa anche trovare la leggerezza e il sorriso della festa.

martedì 28
ore 18 | sala musica
Raccontare le storie dell’arte (FrancoAngeli)
con le storiche dell’arte Annalisa Banzi e Arabella Cifani, Andrea Balzola, docente Accademia di Belle Arti di Torino, Giuliano Gaia, cofondatore InvisibleStudio, Diletta Grella, videogiornalista e Raffaella Folgieri, Assistant Professor & Researcher
Per gratificare i visitatori di un museo sarebbe utile considerare il contributo di neuroscienza, priming e digital storytelling.  Lasciando agli oggetti la dovuta dignità, il volume analizza tutta la varietà di innesti che l’arte, in tal senso, può realizzare.