Torino Spiritualità XIII ed
11
Lug

Restare o diventare bambini?
Rifiutarsi di crescere oppure ritrovare da grandi un tesoro che si pensava perduto?

Dal 21 al 25 settembre 2017 la XIII edizione di Torino Spiritualità è PICCOLO ME, cinque giorni di incontri, dialoghi, lezioni, letture, spettacoli (e una festa) per riflettere sulle tracce d’infanzia presenti ancora nell’età adulta, su come e perché recuperarle.

Quanto “piccolo me” c’è nel “grande me” che ogni adulto è diventato?
Questa la domanda di Torino Spiritualità.

Rispondono, tra gli altri, il pensatore Theodore Zeldin, eccentrico studioso dell’Università di Oxford, gli attori Silvio Orlando e Luigi Lo Cascio, lo psicanalista Massimo Recalcati, il direttore di “la Repubblica” Mario Calabresi, Vito Mancuso, scrittore e teologo, il saggista Enzo Bianchi, la psicologa Silvia Vegetti Finzi, l’analista Augusto Romano, l’attore Moni Ovadia, il maestro di meditazione Corrado Pensa, l’inviato de “La Stampa” Domenico Quirico, il filosofo e psicanalista argentino Miguel Benasayag, la saggista francese Céline Alvarez, la scrittrice e conduttrice radiofonica Gabriella Caramore, l’artista Lorenzo Mattotti, gli scrittori Chiara Gamberale, Emanuele Trevi, Domenico Starnone, Michele Mari, Francesco Piccolo e Carlo Lucarelli.  In programma anche gli spettacoli di The Open Program of the Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards Thomas Richards e della Societas Raffaello Sanzio di Chiara Guidi.

Scopri di più su torinospiritualita.org

Il programma completo è presentato in conferenza stampa giovedì 31 agosto ore 11.30.
Biglietteria online su Vivaticket e al Circolo dei lettori.
Prenotazioni Amici di Torino Spiritualità dal 31 agosto.

 

Le vie dei pellegrini
Nei due fine settimana che precedono l’inaugurazione del festival, sabato 9 e domenica 10, sabato 16 e domenica 17 settembre, è tempo di camminare.  Otto sono i percorsi tra la via Francigena piemontese, il Cammino di San Carlo e i Sacri Monti, occasione per scoprire le bellezze artistico-culturali del territorio e respirare l’intensa spiritualità del cammino devozionale.
QUI tutte le info