CERVELLO SENZA LIMITI
21
Mag

mercoledì 12 giugno ore 18

La prima inchiesta giornalistica italiana sul potenziamento cerebrale

presentazione del libro di e con JOHANN ROSSI MASON edito da CODICE
con Danilo Zagaria

Studenti e professori universitari, ma anche manager, piloti, chirurghi: negli ultimi anni l’uso dei nootropici, i farmaci in grado di migliorare le capacità cognitive (e permettere di sostenere i ritmi imposti da un mondo sempre più competitivo), ha subito un impressionante aumento.  Dai laboratori di ricerca e dal mondo accademico si diffonde la cultura del potenziamento cognitivo: studenti, militari, piloti, medici, scienziati si trasformano in individui ad “alto funzionamento”, capaci di scrivere o lavorare per 20 ore consecutive senza accusare fatica.  C’è chi condanna l’uso di queste sostanze, chi avverte sui pericoli e chi invece sostiene che la società dovrebbe accettarne i benefici, purché sostenuti da ricerche in grado di dimostrarne la sicurezza.  In Italia non ci sono dati precisi, ma è stato appena lanciato un sondaggio online per indagare il fenomeno e quantificarlo.