Città distrutte
26
Apr

mercoledì 30 maggio ore 21

La vera storia di sei vite totalmente inventate

presentazione del libro di e con DAVIDE ORECCHIO edito da il Saggiatore
con Beatrice Manetti, Letteratura italiana contemporanea Università di Torino e Filippo Tuena, scrittore

In una geografia precipitata e annebbiata tra realtà storica e sublimazione letteraria, che corre dall’Argentina al Molise, dalla Russia al Vaticano, sei biografie immaginarie portano in controluce una dimensione parallela che ha per mistificato scenario il secolo breve.  Ogni esistenza umana è una città.  E ogni città è costruita per essere distrutta.  Esistenze spettralmente carnali costituite da memorie, documenti e lasciti altrui.  Testimonianze tradite e attribuite a voci diverse da quelle che le hanno pronunciate, a rivelazione della casualità con cui ogni uomo iscrive la propria parabola nella storia.  Storie che potevano essere altrimenti, in infiniti modi, o non essere affatto.  Ciò che accomuna verità e finzione è però un filo sottile: entrambe, come le città, esistono solo per essere distrutte.