Essere e dintorni
17
Mag

venerdì 22 giugno ore 18

Per una nuova filosofia della prassi

presentazione del libro di e con GIANNI VATTIMO edito da La nave di Teseo
con Gaetano Chiurazzi, Claudio Gallo e Federico Vercellone

Contro ogni tentazione metafisica, e contro il nuovo realismo molto di moda, Vattimo invita a un’ermeneutica della prassi e richiama la filosofia al suo ruolo primario: interrogare il presente, prendere parte all’oggi, perché l’unico accesso che abbiamo all’essere è nel suo accadimento.La filosofia ha dunque il dovere dell’impegno attivo, politico nel senso più etico del termine, di capire e partecipare alla realtà che viviamo.  L’impegno è certamente un pensiero divisivo – alimentato da movimenti “indignati” e populismi, forme di democrazia dal basso e predicatori televisivi – ma è una responsabilità ineludibile a cui non possiamo più sottrarci.

Dottorato Honoris Causa in Filosofia conferito a Gianni Vattimo dall’Istituto per gli Studi Dottorali in Arti Visive.