Eterna presenza
29
Gen

da giovedì 14 a mercoledì 27 febbraio | Novara

Pedro Salinas così definiva l’amore: possesso totale dell’anima, compagno onnipresente e assoluto dei giorni.  Da De André alle melodie leggere della canzone italiana fino alle lettere d’amore d’autore, il mese è dedicato a lui.

→ giovedì 14 ore 21 l Sala Arengo
DE ANDRÉ: LE DONNE, GLI AMORI… IO CANTO
con Fabrizio Cotto, voce e chitarra, Livia Hagiu, violino, Alberto Palmulli, chitarra, Alex Jorio, percussioni
Un viaggio nell’universo femminile attraverso i versi e le musiche di Fabrizio De André che più di chiunque altro ha saputo disegnare figure e storie di donne.  Donne ingenue, di malavita, misteriose, allegre, sconfitte e che si sono trasformate in canzoni, entrate di diritto nel patrimonio culturale di intere generazioni.

→ martedì 19 ore 18.30
CRISTIANO CAVINA
OTTANTA ROSE MEZZ’ORA (MARCOSYMARCOS)
con Alessandro Barbaglia
Uno scrittore e una ballerina si incontrano e tra loro è subito colpo di fulmine: è la meraviglia che, molto più dell’attrazione fisica o la tenerezza, rende un incontro tra due esseri umani irripetibile.

→ sabato 23 ore 21 | Castello Sforzesco
GUIDO CATALANO
TU CHE NON SEI ROMANTICA (RIZZOLI)
con Dario Benedetto
Il poeta e performer torna con una storia piena di baci, poesia, di gatti e di sguardi, ma anche di guerra e paura, sesso e magia.

→ martedì 26 ore 18.30
GIULIA CAVALIERE
ROMANTIC ITALIA (MINIMUM FAX)
con Albi Scotti
La giornalista parla di quella «musica leggera» che la critica ha forse troppo a lungo ignorato, dai primi Festival di Sanremo trasmessi in radio fino ai video di oggi autoprodotti e caricati su YouTube.

→ mercoledì 27 ore 21
A.M.O.R.E.
UNA QUESTIONE DI LETTERE
con Roberto Sbaratto e Valeria Bosco
Le lettere di Napoleone, di Beethoven alla sua Amata Immortale, quelle di Allan Poe e di Wagner, di Baudelaire, Gramsci e Pessoa, passando da Jack London e Oscar Wilde, rivivono nelle voci dei due interpreti.  Terzo incomodo, Alessandro Barbaglia legge di baci e altre forme d’infinito.

 

 

© Ilaria Urbinati per La Stampa (particolare)