Ricordando De André, la mostra
7
Gen

venerdì 11 gennaio ore 18 e ore 21 | Castello Sforzesco, Novara

→ ore 18 | Inaugurazione mostra a cura di Claudio Sassi
Per la prima volta sono esposti al pubblico nastri originali, lacche, provini e dischi autografati accompagnati dalle fotografie di Guido Harari, presente all’inaugurazione e alla serata che segue: una rassegna di immagini per un viaggio nella memoria attraverso un percorso capace di attrarre ed emozionare diverse generazioni di pubblico.  La Fondazione Fabrizio De André, che patrocina l’intero progetto, mette inoltre a disposizione un mandolino genovese creato a mano appositamente per Fabrizio De Andrè, mai esposto prima, e appartenente al patrimonio personale di Dori Ghezzi.

L’esposizione è visitabile sabato 12 gennaio ore 10-19 e domenica 13 gennaio ore 10- 18
ingresso a offerta libera a favore di Lilt Novara Onlus

→ ore 21 | Serata di musica e parole 
Fabrizio De André viene ricordato attraverso le parole di chi lo ha conosciuto e frequentato per molto tempo come il fotografo Guido Harari, il critico musicale novarese Riccardo Bertoncelli, Franz Di Cioccio, voce, batterista e fondatore della PFM che accompagnò De André in una storica tournée nel 1978.  Con loro Don Carlo Scaciga, che nel lontano 1969 conobbe Fabrizio e lo portò a Verbania a incontrare per la prima volta un grande pubblico di oltre 500 studenti.  Le parole si alternano alla musica di Giuseppe Cirigliano.
ingresso a offerta libera a favore di Lilt Novara Onlus