I CAMMINI STORICI DEL PIEMONTE
25
Mar

mercoledì 3 aprile ore 18.00

Itinerari fra cultura, fede e natura

presentazione del libro di e con FRANCO GROSSO edito da EDIZIONI DEL CAPRICORNO

con Eugenio Imperatori, responsabile percorsi del Quadrante dei Cammini dell’Alto Piemonte, Walter Martiny, direttore editoriale Edizioni del Capricorno, Antonella Parigi, assessore Cultura e Tursimo Regione Piemonte e Davide Rosso, direttore Fondazione Centro Culturale Valdese di Torre Pellice

Dieci cammini, con quasi 1500 chilometri che si possono dividere in 70 tappe, più varianti: un patrimonio spesso poco conosciuto agli stessi piemontesi.
Il Piemonte si conferma al centro di un quadro europeo che vede il passare della Via Francigena come asse culturale verticale, mentre i percorsi orizzontali tendono a ovest, sulle vie per Santiago.  In questa rete si inseriscono gli altri cammini che trovano nei siti del patrimonio UNESCO la loro ragion d’essere, come il Cammino di San Carlo che tocca i Sacri Monti dell’Alto Piemonte o il Cammino di Don Bosco per le Residenze Sabaude e la Superga-Crea per il Monferrato.
A don Bosco e al Borromeo si aggiungono altri santi più lontani nel tempo, come sant’Eusebio e san Bernardo di Aosta, a completare il quadro dei cammini a matrice devozionale, mentre il Glorioso Rimpatrio dei Valdesi ricorda una straordinaria pagina di storia piemontese.