Il grande libro del Vermouth e dei liquori italiani
21
Nov

mercoledì 19 dicembre ore 18

La storia, tutta italiana, di un mito della mixology internazionale

presentazione del libro di e con GIUSTINO BALLATO edito da EDT
con Antonella Parigi, assessore Cultura e Turismo Regione Piemonte, Luca Ferrua,giornalista, Luca Iaccarino, giornalista e food editor | modera Luca Cassiani
a seguire, degustazioni Anselmo Vermouth

Nasce tra la Toscana e Torino, ma è amato in tutto il mondo: è il Vermouth, inventato nel Settecento in Italia e poi consacrato dalla mixology internazionale.  Tutto quello che c’è da sapere su questo vino aromatizzato lo si trova finalmente raccolto in un libro.  Sono tante le leggende raccolte nel corso dei secoli attorno ai natali e alle peripezie del principe dei vini aromatizzati, ma quello che si sa da documentazione certa è che già nel XV secolo in Germania esistevano dei vini all’assenzio detti Wermutwein, che nell’Oenologia toscana di Giovanni Cosimo Villifranchi si parlava di un Wermut considerato “delizia delle tavole” e che infine a Torino, nell’Ottocento, il Vermouth ha trovato la sua forma definitiva, consacrandosi come la pregiata bevanda a noi nota.