15
Gen

LETTERATURA POST-ROCK

Incontri (molto) ravvicinati con leggende della musica alternativa nazionale e internazionale sul palco del Circolo della musica.  In un primo momento, in forma più intima, gli artisti si raccontano tramite l’ausilio di video privati e inediti, memorie e aneddotica, ripercorrendo la propria vita personale ed artistica.  Il dialogo con il pubblico è condotto da Maurizio Blatto, giornalista musicale e scrittore.  A seguire, l’esibizione live, perché Letteratura post-rock è una rassegna pensata come un’immersione completa nell’arte, occasione unica per assemblare istantanee di vita e note, sopra e sotto il palco.  Attesi il fondatore dei Sonic Youth Lee Ranaldo, gli storici Massimo Volume dell’eminenza grigia del made in Italy Emidio Clementi, l’eterna musa del rock italiano Nada e i Diaframma di Federico Fiumani, vero e proprio ideologo della band capace di interpretare il suono indipendente italiano degli ultimi quarant’anni

ingresso singolo concerto € 10
abbonamento rassegna Letteratura post-rock € 30
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI
inizio concerto ore 21.30 | apertura porte ore 20.30

navetta gratuita Torino-Rivoli A/R (partenza ore 20.30 da piazza Carlo Felice, rientro al termine del concerto) su prenotazione 011 4326827 | info@circololettori.it

martedì 12 febbraio ore 21.30
Lee Ranaldo (USA – Sonic Youth)
Chitarrista, cantante e poeta di Long Island, il fondatore dei Sonic Youth porta al Circolo della musica una performance inedita ed esclusiva a tutto tondo.  Durante il concerto esegue brani dagli ultimi album, sia in elettrico che in acustico e, raccontandosi a Maurizio Blatto, presenta cortometraggi privati, tra storie inedite e aneddoti sugli anni a New York con i Sonic Youth, offrendosi alle domande del pubblico.Incluso nella classifica dei migliori chitarristi di tutti i tempi da Rolling Stone, Lee Ranaldo, ora solista, narratore e artista visivo, inaugura il palco del Circolo della musica.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI

sabato 9 marzo ore 21.30
Nada
Nada, all’anagrafe Nada Malanima, autrice di successi indimenticabili da quando debuttò al Festival di Sanremo del 1969, porta il nuovo disco È un momento difficile, tesoro.  Il lavoro è prodotto da John Parish, musicista eclettico, polistrumentista, produttore che, tra gli altri, ha collaborato con PJ Harvey, Eels, Tracy Chapman, Giant Sand, Sparklehorse e Afterhours.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI

venerdì 15 marzo ore 21.30
Massimo Volume
Crudi, diretti, capaci di raccontare il particolare in modo che diventi universale.  Sono i Massimo Volume, la band di Emidio Clementi nata a Bologna negli Anni Novanta, capace da subito, con la forte carica emotiva che contraddistingue musica e parole, di marchiare a fuoco il rock alternativo italiano.  Gli autori di Stanze, Lungo i bordi, Club Privé e di molti altri dischi che hanno segnato generazioni, a sei anni di distanza da Aspettando i barbari tornano con un nuovo album di inediti in uscita il 1 febbraio, in bilico tra (post)rock e letteratura contemporanea.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI

sabato 27 aprile ore 21.30
Diaframma
L’Abisso, nuovo album dei Diaframma, storica band di Federico Fiumani, formatasi a Firenze tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta, è uscito il 7 dicembre 2018, a due anni da Siberia Reloaded e a cinque da Preso nel Vortice, ultimo lavoro in studio della formazione capace di incarnare il rock indipendente italiano degli ultimi quarant’anni .Opera intima, densa di paure, malinconia e visioni, racconta ciò che si perde, la vecchiaia come lato oscuro della vita, ma dice molto anche del presente, oggi dello stesso colore dell’abisso.  I pionieri della dark-wave italiana portano il nuovo live al Circolo della musica.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI