Ospiti Gennaio 2018
12
Dic

lunedì 8
ore 18 | sala grande
Rimanere in salute mangiando con gusto
con Giovanni Allegro, chef Cascina Rosa Istituto Nazionale Tumori di Milano e Daniela Botta, medico chirurgo
Una sana alimentazione, fondamentale per star bene, non deve essere per forza una rinuncia a ciò che è buono.
info 336 215065 | botta56@mail.com

ore 18 | sala gioco
WALTER FERRERI
Siamo soli nell’universo? (Il Castello)
con Silvia Rosa Brusin, giornalista
L’astronomo racconta ciò che è stato fatto e quanto si sta facendo per cercare la vita in altri mondi e rispondere così a un interrogativo lungo secoli.

ore 18 | sala musica
FRANCESCO RICCI
La bella giovinezza
Sillabari per millenials (Primamedia)
Trentadue piccoli saggi su altrettante parole, da «alcol» a «volontariato», esplorano l’universo giovanile e i suoi cambiamenti di inizio millennio.

ore 21 | sala gioco
GIUSEPPE CANDITA 
ANDREA CAVALETTO 
Charles Manson: figlio dell’uomo (Inkiostro)
con Luca Blengino, editor e Fulvio Gatti, giornalista
A pochi mesi dalla morte, la biografia a fumetti di Charlie, il lato oscuro della Summer of Love hippy, predicatore di peace&love ma mandante di delitti atroci.

martedì 9
ore 18 | sala grande
SIMONE SOMEKH
Grandangolo (Giuntina)
con Bruno Quaranta, giornalista e Sandra Reberschak
La storia di Ezra Kramer è un percorso di scoperta ed emancipazione, religiosa e sessuale, che inizia nella comunità ultraortodossa di Brighton e attraversa il mondo.

ore 18 | sala gioco
LILLO BAGLIO
La luce che viene dalla luna (Chiaramonte)
Un libro di poesie nate in stretto rapporto concettuale con le opere della maestra d’arte Mary Morgillo, presente oggi.
letture di Stefano Ghione
al flauto Diego De Marco e Alice Stilo

ore 18 | sala musica
ROMILDA SCALDAFERRI
Il Vincente (Pendragon)
con Cesare Pierbattisti
La morte di un manager di successo, la caparbietà dell’ispettrice Lamberti, l’eterno conflitto fra odio e amore: mix perfetto per il giallo ambientato in una Bologna misteriosa.

ore 21 | sala grande
EMANUELE FRANCESCONI
Strings Ensemble
Il pianista e compositore propone l’ultimo lavoro TheNewConception (MinirecStudio) con ensemble di archi (Cecile Delzant, Lautaro Acosta, Tiziano Petronio, Simone Bellavia).

ore 21 | sala gioco
SIMONE SCHIAVI
Il tram va alla guerra (ATTS)
con Enrico Pandiani, scrittore
Oltre cento immagini inedite di Torino raccontano la quotidianità della Seconda Guerra Mondiale, tra bombe, pochi grammi di pane al giorno e gas razionato.

mercoledì 10
ore 18 | sala gioco
FRANCESCO FORLEO
La cibernetica italiana della mente nella civiltà delle macchine (Universitas Studiorum)
con Luca Angelone, Filosofia della scienza ed Enrico Pasini, Storia della filosofia
Origini e attualità delle teorie del filosofo cibernetico Silvio Ceccato, che già nel primo dopoguerra costruì un frammento di cervello elettro-meccanico.
al violino Massimo Bairo

venerdì 12
ore 21 | sala grande
EDOARDO FASSIO
Soul City (VOLOlibero)
con Uri Caine, compositore e pianista, Rosalba di Raimondo, manager musicale, Marisa Rivera, Graziano Uliani,direttore artistico Porretta Soul Festival e Marinella Venegoni, giornalista
Com’è successo che la piccola Porretta Terme sia ormai meta imperdibile per gli amanti del soul di tutto il mondo?  Merito di Graziano Uliani e del suo festival.
a cura di Erremusica Torino

ore 21 | sala gioco
ANDREA FRANZOSO
Disobbediente (PaperFIRST)
con Giuseppe Bottero, giornalista
Storia di Andrea, il whistleblower che svelò i furti di Ferrovie Nord e del presidente Norberto Achille, che usava denaro pubblico per fini personali.

ore 21 | sala musica
Life: uno scatto lungo un secolo (Istituto Fotografico Italiano)
con Gabriella Bardaro
Presentazione del progetto fotografico di Raffaele Montepaone, presente oggi, che ha immortalato volti e mani solcate dal tempo di una Calabria che sta scomparendo.
musiche di Michela Marcacci

sabato 13
ore 10 | sala musica
Libri letti ai ferri
con Margherita Bratti e Donatella Garitta
Knit/cafè dedicato a chi ha la passione per il lavoro a maglia e per i libri.  Ospiti Daniela Della Casa con Ho danzato con te e Gigliola Magnetti con Dentro il mio bianco.
a cura di Carta e Penna

lunedì 15
ore 18 | sala gioco
FRANCA PORCIANI
Costantino Nigra.  L’agente segreto del Risorgimento (Rubbettino)
con Nerio Nesi, presidente Fondazione Cavour e Roberto Favero, presidente associazione culturale Costantino Nigra
Diplomazia, cultura e amori: uno 007 alla corte di Napoleone III.

ore 21 | sala grande
Ipnosi: la mente che cura
con Walter Comello, psicologo psicoterapeuta
info waltercomello.it
prenotazioni info@psychecentrostudi.it

martedì 16
ore 18 | sala musica
DONATELLA ALFONSO 
Un’imprevedibile situazione (Il Melangolo)
con Bruno Gambarotta, scrittore e Amelia Simondo, cofondatrice Studio Rolla
Arte, vino, ribellione: come è nata l’Internazionale Situazionista nel retrobottega di un bar a Cosio D’Arroscia, nell’entroterra montano di Imperia.

venerdì 19
ore 18 | sala grande
VINCENZO TANCREDI
In bocca al lupo (Il Punto – Piemonte in Bancarella)
con Gianni Ippoliti, autore tv e Filippo Dispenza, prefetto
Truffe, furti e rapine nelle parole e nell’esperienza del Sovrintendente capo di Polizia di Torino.

ore 18 | sala gioco
CLAUDIO POZZANI
Spalancati Spazi (Passigli)
con Valerio Vigliaturo, direttore premio InediTO
Il direttore del Festival internazionale di poesia di Genova Parole spalancate inizia da Torino il tour di performance poetiche per presentare la sua antologia.
in collaborazione con premio InediTO – Colline di Torino

ore 18 | sala musica
ANDREA GARREFFA 
Ovidio.  Questo libro è un mattone
con Giulia Caffaro, Department for life quality studies UniBo e Massimo Tocci, presidente Fiab Torino Bici & Dintorni
Questa è la storia di Ovidio, un contadino Quiché che ha salvato la vita a due ragazzi italiani inseguiti da un gruppo di banditi nel cuore del Guatemala.

ore 18 | sala lettura
CHIARA GUIDI
La Rivoluzione siamo noi (San Paolo)
con Caterina Fossati, consulenza d’arte
Da Alda Merini a Zaha Hadid, da Oriana Fallaci a Santa Faustina Kowalska, la minuscola guida rosa racconta venticinque donne che hanno cambiato il mondo.

ore 21 | sala grande
Aspettando Sanremo
con i giornalisti Guido Barosio, Luciano Borghesan, Alessandra Comazzi e Sabrina Gonzatto, Eraldo Mussa, New Business Internazionale Armando Testa e Gianluca Pecchini, direttore NIC, conduce Giulio Graglia, musiche di Statuto
Protagonisti e canzoni che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo.
a cura di Linguadoc e NIC – Nazionale Italiana Cantanti

ore 21 | sala musica
LILIANA TANCO
Una mamma normale (Arduino Sacco)
con Florinda Cecca e Serafino Timeo, vicepresidente e presidente Ens Torino, Antonio Iozzo, presidente Regione Piemonte Ens Torino e Jessica Vallone, comitato Giovani sordi italiani Ens Torino
Nove mesi di amore e aspettative, di ansie e prove da superare, raccontati con naturalezza e sincerità, nel bene e nel male.
traduzione in LIS di Maria Mello Rella

sabato 20
ore 18 | sala musica
MAURO CORTICELLI
Prigionieri (Pendragon)
Quando una raccolta di memorie, che lega Italia e Stati Uniti ai tempi della Seconda guerra mondiale, sconvolge la vita di un’intera famiglia.

ore 21 | sala gioco
SALVATORE TRIPODI 
Senza lievito non si fa il pane (Bonanno)
con Marisa Rivera e Luca Rolandi, giornalista
Brevi racconti disegnano la necessità tinta di malinconia di uno dei tanti calabresi che è costretta a emigrare con la speranza di un futuro migliore.
musiche di Carmine Musti
a cura di Erremusica Torino

lunedì 22
ore 16.30 | sala grande
Diritti umani e sicurezza nel Mediterraneo e nei Balcani
L’agenda della presidenza italiana dell’Osce
Obiettivo della conferenza è discutere del ruolo dell’OSCE per la salvaguardia dei diritti umani e delle libertà fondamentali e per la promozione della sicurezza nei Balcani e nel Mediterraneo, due regioni con grandi potenzialità, ma che continuano ad essere caratterizzate da fragilità istituzionali, tensioni interetniche e antagonismi interstatali.  Particolare attenzione verrà dedicata ai compiti e alle sfide che l’OSCE dovrà affrontare il prossimo anno durante il quale l’Italia avrà la presidenza dell’organizzazione.
→ ore 16.30 _ Interventi di apertura
con Nicolò Russo Perez, coordinatore programma International Affairs Compagnia di San Paolo di Torino, Massimo Carnelos, consigliere Segreteria generale Unità di analisi e programmazione Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale ed Ettore Greco, vicepresidente vicario Istituto Affari Internazionali
→ ore 16.50 _ Diritti umani e sicurezza nel Mediterreneo e nei Balcani
con Emiliano Alessandri, Senior External Cooperation Officer segretariato OSCE, Marina Calculli, Lecturer in Middle East Politics Università di Leiden (Olanda), Lorenzo Kamel, direttore scientifico progetto New-Med, Raffaella Coletti, ricercatrice Centro studi di politica internazionale e Imen Ben Mohamed, membro Commissione diritti, libertà e affari esteri Parlamento tunisino
→ ore 17.30 _ L’agenda della Presidenza italiana dell’Osce
con Luca Fratini, vice rappresentante permanente Presidenza italiana OSCE 2018, Marietta Tidei, vicepresidente Assemblea parlamentare OSCE e Piero Fassino, presidente Centro studi di politica internazionale
a cura di Istituto Affari Internazionali e Centro Studi di Politica Internazionale per il progetto New-Med
registrazione obbligatoria qui

ore 18 | sala biblioteca
GIORGINA ALTIERI
La bella vita di Elida l’albanese (Neos)
con Monica Cerutti, assessora Pari opportunità, Diritti civili e Immigrazione Regione Piemonte, Riccardo Marchina, scrittore e Silvia Maria Ramasso, editrice
Un libro contro la tratta degli esseri umani a partire dalla storia vera di Elide che ha cercato di riscattarsi da un’infanzia miserabile, ma è caduta in mani sbagliate.
letture di Linda Di Pasquale

ore 18 | sala musica
In viaggio con la morte
con Luca Austa e Carlotta Pavese
Il nuovo incontro di Il classico che non impegna è sui rituali funebri nell’antica Mesopotamia.
a cura di Progetto Odeon

venerdì 26
ore 14.30 | sala grande
Relational Singing
Cantabilediecianni
con Giuseppe Maurizio Arduino, Psicologia e psicopatologia dello sviluppo ASL CN1, Stefano Catucci, Radio3, Gianni Francesetti, presidente Istituto IpsiG, Giorgio Guiot, Cantabile onlus, Cristina Meini, Università Piemonte, Giuseppe Ruggiero, direttore IMEPs e i coristi di Cantabile onlus
Può la musica aiutare a superare le difficoltà emotive e di relazione?  Il confronto è sulle esperienze più adatte a favorire il benessere personale e interpersonale.

ore 18 | sala lettura
BARBARA APPIANO
Umanità Anno Zero (Fondazione Mario Luzi)
con Mattia Leombruno, presidente Fondazione Mario Luzi e Roberto Maggio, giornalista
Una carovana di personaggi che agisce fra visioni oniriche e dimensione concreta del mondo, esplorando il cuore vivo dell’esistenza.

ore 20.30 | sala grande
Tra storia e sport, gli Invincibili si incontrano in Val Pellice
introduce Roberto Gagna, vicepresidente Polisportiva Bobbiese e gli sportivi Paolo Bert e Dario Viale
A partire da Trail degli Invincibili.  Lo sport incontra la storia (Fusta) di e con Carlo Degiovanni e dal film La Taglia, di e con Marco Fraschia, presidente CAI Uget Val Pellice.
patrocinio di Regione Piemonte

ore 20.30 | sala gioco
La fine di un’analisi
con gli psicoanalisti GianFrancesco Arzente, Paola Bolgiani e Maria Laura Tkach
Cosa significa portare fino alla sua conclusione un’esperienza psicoanalitica?
a cura di Scuola Lacaniana di Psicoanalisi – segreteria di Torino
info 333 2468445 | segreteriatoslp@gmail.com

ore 21 | sala musica
GABRIELLA SERRAVALLE
Layla, la legge del ritorno (Neos)
con Margherita Oggero, scrittrice e Silvia Maria Ramasso, Neos edizioni
Nella Roma di oggi, due giovani di origine ebraica trovano nelle comuni radici della nostalgia la forza per superare i contrasti familiari e vivere l’amore.

sabato 27
ore 9.30 | sala gioco
Saperci fare con la svista
Paola Bolgiani commenta le lezioni 3 e 4 di Libro XXIV, L’insu qui sait de l’une-bévue s’aile à mourre di Jacques Lacan.  Caso clinico presentato da Maura Musso.
a cura di Antenna clinica IPOL
info 011 8178890 | info@istitutoipol.it

mercoledì 31
ore 14 | sala grande
Montagne Italia, piccoli comuni, territori, tipicità
Le fotografie dell’Italia vera
introduzione di Lido Riba, presidente Uncem Piemonte | con Luca Lo Bianco, direttore Fondazione Montagne Italia, Fabio Renzi, segretario generale Fondazione Symbola, Giorgio Ferrero, assessore Agricoltura Regione Piemonte, Daniela Ruffino, vicepresidente Consiglio regionale del Piemonte, Marco Marocco, vicepresidente Città metropolitana di Torino, Delia Revelli, presidente Coldiretti Piemonte, Cesare Emanuel, rettore Università del Piemonte Orientale, Michele Fino, Università di Scienze gastronomiche, Antonio De Rossi, Istituto di Architettura montana, Massimo Castelli, coordinatore piccoli Comuni Anci | conclusioni di Enrico Borghi, presidente nazionale Uncem e Fondazione Montagne Italia
Presentazione congiunta del Rapporto Montagne Italia 2017 e del Rapporto Piccoli comuni e tipicità.  Le istantanee sulle identità del Paese e del Piemonte, per rafforzare coesione tra territori e nuovi modelli di sviluppo socio-economico
a cura di PieMonti Risorse srl
info 340 2316716 | info@piemontirisorse.it