15
Gen

SCULTORI DI SUONO

L’interazione tra musica elettronica e arte visiva digitale ha dato vita a un nuovo ambito di esplorazione, ovvero l’apertura della materia sonora a dimensioni visive e plastiche.  La rassegna – in collaborazione con Ambienti Digitali – si inserisce in questo filone di esplorazione con un cartellone artistico composito e ricco di nomi di spicco, dalla nuova musica di ricerca dall’ambient, fino al neo-classico.  Artisti affermati, punto di riferimento a livello mondiale, si alternano sul palco, in doppi set di concerti e performance sonora che mettono in dialogo musicisti locali e internazionali, tutti provenienti dai migliori festival di arte digitale e musica elettronica del mondo, in data unica italiana a Rivoli.  Sono Philip Jeck e Federico Albanese, William Basinski e OZMOTIC, Lubomyr Melnyk e Attilio Novellino, Christian Fennesz & Lillevan con Enrico Coniglio.

ingresso singolo concerto € 10
abbonamento rassegna Scultori di suono € 30
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bognio 9, Torino) e online QUI
inizio concerto ore 21.30 | apertura porte ore 20.30
navetta gratuita Torino-Rivoli A/R (partenza ore 20.30 da piazza Carlo Felice, rientro al termine del concerto) su prenotazione 011 4326827 | info@circololettori.it

sabato 16 febbraio ore 21.30
Philip Jeck (UK) e Federico Albanese [data unica italiana]
A incontrarsi sono Philip Jeck, artista e musicista britannico, figura imprescindibile della sperimentazione sonora e manipolazione analogica del suono dagli anni Settanta, in data unica italiana, e Federico Albanese, raffinato pianista e compositore minimalista italiano residente a Berlino. Le trame acustiche emozionanti e immersive di Jeck si intrecciano agli spazi sonori di raffinata bellezza evocati da Albanese, tra i migliori esempi di post-classica, al pari di artisti del calibro di Ólafur Arnalds e Nils Frahm.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI

martedì 19 marzo ore 21.30
William Basinski (USA) e OZMOTIC
Punto di riferimento mondiale nell’immenso panorama della musica ambient più sperimentale, William Basinski, texano classe 1958, in data unica italiana, incontra OZMOTIC, una delle realtà più avveniristiche del panorama elettronico italiano e internazionale.  Il primo, con i suoi soundscape generati da tecnologie analogiche obsolete e nastri magnetici, meglio di tutti ha saputo rivoluzionare la musica elettronica al passaggio tra due secoli, Ozmotic, invece, sono protagonisti di un percorso in cui l’arte digitale si intreccia a doppio filo con la libera improvvisazione.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI

venerdì 12 aprile ore 21.30
Lubomyr Melnyk (Ucraina) e Attilio Novellino [data unica italiana]
Mistico della musica, Lubomyr Melnyk è un autentico innovatore del pianismo contemporaneo.  Nei quarant’anni di carriera ha saputo inventare e sviluppare un linguaggio pianistico tutto suo, fatto di onde e di note rapidissime come in un flusso perpetuo.  Attilio Novellino è invece il giovane sound artist catanzarese membro dell’Archivio Italiano Paesaggi Sonori, co-firmatario dell’intenso debutto a nome Luton con Roberto P.Siguera, A Conscious Effort.Un incontro tra generazioni ai confini tra percezione melodica e viaggio immaginifico, in data unica italiana.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI

venerdì 17 maggio ore 21.30
Christian Fennesz (A) & Lillevan (Ge) con Enrico Coniglio
Una personale reinterpretazione della musica di Mahler nel live di Christian Fennesz & Lillevan, il primo musicista viennese, il secondo artista visuale berlinese. È Mahler Remixed, successo che ha girato il mondo in sale prestigiose come Carnegie Hall di New York e Barbican di Londra, in cui le opere del compositore sono dissezionate e ricomposte con i mezzi e il sound dell’elaborazione elettronica.La musica di Mahler viene così nascosta da fuzz e glitch e si liquefà in riverberazioni e distorsioni, trasformandosi in rumore, si dissolve in silenzio, poi riprende.Ai due, in data unica italiana a Rivoli, si aggiunge Enrico Coniglio, artista del suono, la cui musica opera nell’ambito della sound art e del paesaggio sonoro, capace di ricreare ambienti naturali, urbani e immaginari.
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI