The Master Musicians of Jajouka led by Bachir Attar
16
Gen

lunedì 6 maggio ore 21.30 | il Circolo della musica, via Rosta 23, Rivoli

The Master Musicians of Jajouka led by Bachir Attari

Definiti da William S.Burroughs la band più antica del mondo, The Master Musicians of Jajouka rappresentano una delle prime icone della controcultura occidentale degli Anni Settanta.  Conquistano la fama con il primo album, prodotto dai Rolling Stones, e con una musica dal forte potere spirituale che la leggenda vuole sia stata donata da un missionario islamico.  Diretti da Bachir Attar, dopo aver suonato ovunque nel globo terrestre, diventando il gruppo islamico più registrato al mondo, comparendo in moltissimi documentari ed ospitando nel loro villaggio personaggi come Ornette Coleman, Mick Jagger e Talvin Singh, sono al Circolo della musica per continuare a trasmettere questa antica tradizione ai contemporanei.

questo appuntamento fa parte della rassegna
NON ABBIAMO BISOGNO DI PAROLE
«Dove le parole non arrivano è la musica che parla» diceva Beethoven.  Una rassegna in cui la voce, dove presente, diventa uno strumento musicale, e il cantato una lingua antica, le cui parole non hanno alcun preciso significato se non quello di un mantra.  A cavallo tra funk meticcio, rare groove, psychedelia, jazz modale e world music, Non abbiamo bisogno di parole attraversa paesi e suoni del mondo, fuori dalle rotte tradizionali.  Dall’Italia al Marocco passando dagli States, mescolando il suono del jazz europeo con ritmi africani, i suoni funk con le musiche da ballare.

ingresso € 10
inizio concerto ore 21.30 | apertura porte ore 20.30

abbonamento rassegna Non abbiamo bisogno di parole € 30
biglietti in vendita al Circolo dei lettori (via Bogino 9, Torino) e online QUI
navetta gratuita su prenotazione 011 4326827 | info@circololettori.it