Torpedone Trapiantati
20
Nov

giovedì 13 dicembre ore 18

In gita con una banda di sopravvissuti

presentazione del libro di e con FRANCESCO ABATE edito da Einaudi
con Maurizio Crosetti

Tra imprevisti ed episodi esilaranti, ma anche attimi di tenerezza, Abate scrive uno scorrettissimo e ironico – strappa risate e strappa lacrime, spesso contemporaneamente – diario di bordo che racconta la gita di cento trapiantati cui ha preso parte.
Una «comitiva di sopravvissuti»: a dieci anni esatti dal suo trapianto di fegato, viene invitato a una rimpatriata cui interverranno cento trapiantati assieme alle rispettive famiglie.  È titubante, non sa se partecipare, ma alla fine, trascinato per un orecchio dalla mamma, sale con lei sul torpedone.Acciacchi, fobie, farmaci indispensabili e piccole miserie: i protagonisti di questa gita somigliano ciascuno a una maschera della commedia, dal timido al giullare, dallo sbruffone al pauroso.In comune hanno il fatto di essere nati due volte, che è un dono immenso, ma anche una responsabilità: quella di dover essere felici.
Con la sua voce carognesca e a tratti malinconica, Abate ci racconta la storia della nostra fragilità e, al contempo, della nostra cocciuta voglia di vivere.

 

foto di Daniela Zedda