Uomo. Scimmia assassina?
21
Nov

mercoledì 19 dicembre ore 18

Storia prossima dell’umanità

presentazione del libro di e con GIUSEPPE FLORIDIA edito daADARTE
con Riccardo Rossotto e Filippo Santoni

Il libro è un messaggio ai «padroni del mondo» e a tutti gli uomini di buona volontà per invitarli a disinnescare i meccanismi di sopraffazione e di morte che ci governano, destinati a portare l’umanità verso spaventose catastrofi.  Gli ominidi nostri precursori sono sopravvissuti grazie alle mani libere dalla deambulazione e al superiore sviluppo del cervello.  Hanno soddisfatto i loro bisogni con la sopraffazione dei propri simili e la violenza, tanto che l’etologo Konrad Lorenz ha definito gli uomini «scimmie assassine».  Oggi le scimmie assassine sono i manovratori della grande finanza e delle multinazionali che per sete insaziabile di denaro coi loro comportamenti provocano indifferenti morte e sofferenza.  È urgente adottare regole che rendano etico il capitalismo e aprano la porta a una vera civilizzazione del genere umano.  Uno sguardo sul futuro e un appello ai potenti del mondo, poiché soltanto dal buon senso e dall’onestà dei più e non dalle illusorie scorciatoie dei populismi può generarsi l’inderogabilità del cambiamento.