La Fondazione Circolo dei lettori lancia la prima edizione del Premio Atlante, pensato per stimolare una riflessione virtuosa e attenta intorno al tema della sostenibilità demografica e ambientale e alla responsabilità verso il nostro pianeta; contribuire alla valorizzazione di idee e progetti che propongono nuovi metodi di approccio e possibili soluzioni ai temi dell’ambiente; promuovere la diffusione di idee e progetti sul tema della sostenibilità demografica e ambientale in termini di umana responsabilità.

Saranno premiati sia opere letterarie (romanzi o saggi, reportage giornalistici) che affrontano il tema della sostenibilità ambientale proponendo chiavi di lettura nuove e/o evidenziando aspetti del tema con accuratezza scientifica a seguito di un attento lavoro di analisi sia progetti che affrontano il tema della demografia sostenibile e della sostenibilità ambientale proponendo possibili soluzioni e progetti innovativi che riducono l’impatto dell’uomo sull’ambiente.


> Il vincitore della sezione Narrazioni della I edizione del Premio Atlante:
Alessandro Rosina con il saggio Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere (Vita e Pensiero, 2021)
La giuria lo ha premiato con la seguente motivazione: “Il libro è un’interessante ed esaustiva disamina della questione demografica, in Italia e non soltanto, in questo primo scorcio del secolo XXI. Il punto di partenza del suo studio è particolarmente illuminante: il dibattito pubblico e politico sulla natalità deve essere parte di un’agenda nazionale, perché in caso contrario si creano squilibri forieri di gravi rischi sociali. Sulla base di questo assunto, Rosina offre al lettore per un verso un’analisi interessante e originale, per l’altro una serie di interrogativi cruciali nel contesto di un dibattito che non riguarda soltanto la demografia ma più estesamente quella sostenibilità che è il primo presupposto di una visione globale sul futuro”.

> Il vincitore della sezione Idee e Progetti della I edizione del Premio Atlante:
Out of fashion, presentato da Connecting Cultures – Fondazione per le Arti, l’Interdisciplinarietà e la ricerca.
Il progetto è stato premiato con la seguente motivazione: “Out of Fashion” è una piattaforma che promuove e diffonde la moda sostenibile ma prima ancora un’idea necessaria. Vestirsi è oggi più che mai un atto che impone consapevolezza, attenzione. La moda “usa e getta” ha sovvertito in questi ultimi tempi il rapporto fra uso, consumo e spesa nel mondo dell’abbigliamento. È giunto il momento di ripensare questi nostri codici, e “Out Of Fashion” è uno strumento innovativo e prezioso per aiutare le consumatrici, i consumatori ma anche il mondo della produzione e della distribuzione della moda a misurarsi con la realtà, un supporto utile e intuitivo per orientarsi in questo mondo e cambiarlo nella direzione giusta.”

I vincitori sono stati premiati durante il Salone Internazionale del Libro di Torino 2022.

info premioatlante@circololettori.it